QE8A6963Si è tenuta il 3 maggio scorso a Palazzo Re Enzo, nella giornata conclusiva dell’edizione 2013 del Green Social Festival la conferenza stampa di presentazione della campagna per la mobilità sostenibile A ciascuno il suo”, promossa dalla Regione Emilia Romagna e realizzata dalla cooperativa Voli Group. Obiettivo dell’iniziativa è quello di diffondere una maggiore attenzione all’apprendimento e al rispetto delle attuali norme che regolano la circolazione stradale e allo stesso tempo promuovere con forza una cultura della responsabilità individuale e della  “cura” dell’altro tra coloro che in strada si muovono, gli utenti più “deboli”, come ciclisti e pedoni, in particolar modo anziani e l’utenza “forte”, ovvero automobilisti e motociclisti. Alla conferenza stampa l’assessore alla mobilità e trasporti della regione, Alfredo Peri,  ha sottolineato l’enorme lavoro per la sicurezza stradale fatto dalla Regione Emilia Romagna negli ultimi anni. Il risultato è il dimezzamento del numero delle vittime di incidenti stradali rispetto al 2001, nel pieno rispetto anche di quanto richiesto dall’Unione Europea per il decennio 2001-2010. Ma il bilancio di morti annuali è ancora molto alto, sono 400 solo nel 2011, e molto resta quindi da fare. Entro il 2020 l’Unione Europea ha chiesto un ulteriore dimezzamento dei decessi su strada ed è anche in vista di questo obiettivo che la Regione sta investendo con decisione sulla sicurezza stradale sia sul piano formativo-culturale che su quello infrastrutturale (in programma 15 milioni di euro di investimenti). Presenti all’incontro le associazioni che hanno deciso di aderire alla campagna e contribuire così alla diffusione del suo messaggio, Legambiente, WWF, UISP, Fiab, Touring Club, Trekking Italia, SPI tra le altre.

QE8A6866 - Copia - Copia

Un banchetto informativo presente nell’area espositiva del Green Social Festival ha permesso invece di diffondere i temi della campagna, tramite il contatto con le numerose scolaresche in visita al festival, cittadini interessati e visitatori, distribuendo le magliette con gli slogan dell’iniziativa pensati per ogni utente della strada (Scegli le strisce, Fatti notare e Guida Morbido, rivolti nell’ordine a pedoni, ciclisti e automobilisti), le fascette catarinfrangenti e gli adesivi, e soprattutto tramite il dialogo, lo scambio di opinioni ed evidenziando la centralità della questione nell’esperienza quotidiana di ognuno. Come ha sottolineato lo stesso assessore Peri durante la conferenza stampa di “A ciascuno il suo”: “Chi ha più potere, deve rispettare chi è più debole. Ognuno di noi, spesso e volentieri nell’arco della stessa giornata, è automobilista, pedone e anche ciclista: non dobbiamo mai dimenticarci, cambiando modalità di trasporto o movimento, del ruolo svolto in precedenza sulla strada”. A tutti è stato dunque rivolto l’invito a partecipare alle manifestazioni di avvio della campagna il 15 giugno in tutte le provincie della Regione, ciclo-pedalate e passeggiate urbane all’insegna della sostenibilità e della salvaguardia delle vite umane, ostentando il “cuscino” mascotte dell’iniziativa, scelto a  simbolo della premura e della morbidezza indispensabili per una convivenza più civile tra tutti gli utenti della strada.

Guarda le foto di “A ciascuno il suo” all’edizione 2013 del Green Social Festival

Print Friendly